C’è sempre qualcosa in cui si vuole migliorare, credo però che l’allenamento più faticoso e difficile sia quello da fare sull’approccio mentale nei confronti delle cose. Come in ogni situazione che ti accade, nella vita ti viene richiesta una reazione, a meno che tu non sia un albero. Io sono un pendolare, un pendolare ciclista che difficilmente rinuncia a spostarsi in bicicletta. La mia tenacia nell’utilizzo della bicicletta è cresciuta facendo un vero e proprio allenamento mentale.

Ho scoperto che la chiave per diventare un pendolare ciclista di successo è quello di avere la giusta mentalità.

Invece di irritarmi ogni volta per gli eventi che mi capitano subito prima di salire in sella o durante il mio viaggio, cerco di trasformare tutte le situazioni in qualcosa di positivo.

Il mio pendolarismo quotidiano in sella alla bici è pari a 5 Km per due volte al giorno. Se contassi solo la media annuale di chilometri fatti per andare al lavoro (in realtà esco anche con la bici da corsa quando posso), ammonterebbe a 3000! Ehi guarda che con questi numeri parliamo di vero esercizio fisico eh!?

Se anche tu non smolli mai la bici, voglio regalarti dei piccoli spunti. Una spinta in più  che dia la carica anche quando la natura sembra rivolgersi contro. Quando sembra voglia farti desistere dai tuoi nobili intenti di protettore dell’ambiente e del tuo stato fisico.

Ho deciso di condividere con te un’infografica che ho creato pensando alle 7 mentalità da utilizzare per diventare un pendolare ciclista di successo. Con me funzionano, spero servano anche a te! Buona pedalata.

La Giusta Mentalità Del Pendolare Ciclista

Un pendolare ciclista non si arrende mai. E tu sei fra questi?

Guarda l’album sulla pagina Facebook di Alimentazione Sportiva e Condividi con gli altri.

La-Giusta-Mentalita-Del-Pendolare-Ciclista-Infografica

Come diventare un pendolare ciclista di successo con l’aiuto di un’infografica e la giusta mentalità per affrontare la natura.

 

 

La Giusta Mentalità Del Pendolare Ciclista (Infografica)
Valuta questo articolo

Le persone stanno anche leggendo