Ipnosi per recuperare da un infortunioIpnosi per recuperare dagli infortuni sportivi

L’ipnosi si può inserire negli strumenti a disposizione dell’atleta che affronta un percorso di guarigione.

Lutilizzo dell’ipnosi può essere utile a quegli sportivi che stanno attraversando dei periodi di infortunio su diversi livelli.

Chiunque pratichi sport, che sia a livello amatoriale o professionistico, sa che una delle componenti fondamentali per mantenere un livello di prestazione ottimale è la costanza negli allenamenti .

Un periodo di infortunio o di pausa forzata dovuti a situazioni legate alla salute del corpo, rappresenta un rallentamento che si vorrebbe risolvere nel minor tempo possibile.

Sappiamo che lo stato emotivo della persona ha un effetto importante sulla velocità di recupero fisico e sul tempo necessario a rimettersi in forma. Purtroppo non è sempre facile identificare una strada efficace e rapida per ripristinare il proprio livello di performance.

Le potenzialità dell’ipnosi nel recupero infortuni

Lipnosi ha mostrato grandi potenzialità nel sostegno degli sportivi nei percorsi di recupero.

Tempi di recupero più bassi

Persone addestrate all’ipnosi infatti, mostrano tempi di recupero psicofisico ridotti rispetto ad altri che non hanno le stesse competenze.

Tempi di guarigione ridotti

La letteratura medica ad esempio riporta che l’utilizzo dell’autoipnosi ha effetti sulla velocità di guarigione delle ferite chirurgiche e di conseguenza sui tempi di degenza [ 1 , 2 ].

Meno farmaci da assumere

Il fatto che questa tecnica possa essere utilizzata come strumento di gestione del dolore, permette di ridurre i dosaggi di farmaci antidolorifici.  Ovviamente anche il periodo in cui sarebbe necessario assumerli, si contrae.

Efficace contro l’ansia preoperatoria

Nel caso in cui sia necessario sottoporsi a procedure mediche (es. operazioni chirurgiche), l’ipnosi può essere utilizzata per equilibrare lo stato emotivo della persona.  In questo modo si riducono i vissuti di ansia preoperatoria e postoperatoria.

Permette di superare i freni psicologici per tornare ad allenarsi

In certi casi l’infortunio può rappresentare un vero e proprio trauma psicologico per chi lo subisce. Ciò, indipendentemente dalla gravità medica dei suoi esiti. Tali strascichi emotivi rischiano di ritardare il ritorno all’attività sportiva ben oltre il momento in cui il corpo si sia completamente ristabilito.

L’ipnosi è una metodica efficace per superare episodi traumatici non risolti, sia negli adulti che nei bambini. Nella letteratura scientifica esistono esempi di applicazioni in ambito sportivo concluse con successo [ 3 ].

Infine, una volta guarito il corpo, molti atleti sentono che gli schemi motori acquisiti nel corso degli allenamenti sono un po’ “arrugginiti” . Spesso si ritrovano a dover ripercorrere i movimenti base della disciplina, per recuperare la forma.

Uno strumento da non sottovalutare

Il contributo dell’ipnosi e dell’autoipnosi nell’allenamento mentale è ormai ampiamente riconosciuto [ 4 ]. Con questi metodi si mantiene viva la memoria muscolare anche quando il corpo è in fase di recupero.

E’ un tipo di attività che mantiene attive le reti neurali responsabili della coordinazione dei singoli movimenti. Permette un ritorno al livello di performance pre-infortunio più rapido e confortevole per lo sportivo.

Ipnosi per recuperare dagli infortuni
5 (100%) 3 votes

Le persone stanno anche leggendo