Ipnosi e alimentazione sportiva sembrano poter andare davvero d’accordo. Esistono infatti molti strumenti pratici per regolare l’alimentazione degli atleti (e non solo).

L’ipnosi viene spesso utilizzata efficacemente nello sport per migliorare la prestazione sportiva. Meno conosciuti sono i suoi utilizzi fuori dal terreno di gioco. Sapevi che può essere usata per regolare l’alimentazione degli sportivi?

Per un atleta regolare il modo di nutrirsi non è solo una questione estetica. E’ un requisito fondamentale per raggiungere il livello di performance richiesto dagli allenamenti e dalle competizioni. Soprattutto nelle discipline che richiedono di stare dentro precise categorie di peso, il tema è delicato e non è infrequente andare incontro a notevoli cambiamenti fisici e di abitudini alimentari.

Aumentare l’apporto calorico, ridurlo, rinunciare a certi cibi amati o dover consumare alimenti non proprio graditi, presenta livelli di difficoltà diverse a seconda della persona. Modificare il regime alimentare non è una passeggiata e nemmeno uno scatto. È più una sfida sulla lunga distanza. Una sfida fatta di tanti passi quotidiani e strettamente collegata ai livelli di stress, di emotività, alle fasi di vita.

Attraverso un percorso ipnotico condotto da un terapeuta esperto lo sportivo può apprendere metodiche di autoipnosi che consolidino un equilibrio alimentare funzionale. Soprattutto nei momenti di fatica o di particolare stress (dentro e fuori dal campo).

Le fasi di vita e di allenamento più intense sono spesso quelle in cui si è più sensibili dal punto di vista emotivo. Oggi sappiamo che il proprio equilibrio interiore è intimamente collegato con il funzionamento fisiologico del corpo. Pensateci un attimo: quando siete stressati venite più colti dalla fame nervosa o vi passa l’appetito?

Come è facile immaginare, queste tematiche sono calde non solo per l’atleta professionista. Anche chi pratica o vorrebbe praticare sport con regolarità per ottenere benefici per l’aspetto fisico, salute e benessere generale.

L’ipnosi permette di migliorare le proprie capacità di gestione emotiva. Se è ormai consuetudine curare lo stato d’animo dell’atleta durante l’allenamento e la gara, non è così scontato prendersi cura anche delle piccole oscillazioni quotidiane. Trovare un equilibrio emotivo più stabile porta naturalmente ad un regolarizzarsi delle abitudini alimentari. Consegnando all’atleta quella regolarità alimentare così importante per dare il meglio delle proprie capacità.

Ipnosi e Alimentazione Sportiva
5 (100%) 3 votes

Le persone stanno anche leggendo