Il formaggio di capra ha un profilo chimico che lo rende più tollerabile alle persone che soffrono di avversioni ai prodotti lattiero-caseari a base di latte di vacca. Molte intolleranze al latte vaccino sono dovute alle proteine in esso contenute. Il formaggio di capra contiene globuli di grasso più piccoli, che rendono il formaggio più facilmente digeribile.
La ricerca del Prof Javier Díaz Castro, professore presso il Dipartimento di Fisiologia presso l’Università di Granada in Spagna, suggerisce che almeno nei topi, il latte di capra rispetto al latte vaccino aumenta l’assorbimento di ferro e migliora la formazione ossea e la biodisponibilità di alcuni minerali.

Formaggio di Capra a Basso contenuto di calorie?

Nonostante le calorie del latte di capra siano più alte rispetto a quelle contenute nel latte vaccino, nel dettaglio i suoi grassi sono migliori. Come dicevo sopra, le loro dimensioni minori sono più facilmente digeribili. Il contenuto di colesterolo è minore e la sua particolare composizione permette di non innalzarsi nel sangue.
Dire che in assoluto il formaggio di capra ha meno calorie è un falso. Si dovrebbe approfondire il discorso, poiché è doveroso distinguere tra categorie di prodotti e tipologie di formaggi. Tutte queste variabili devono essere considerate altrimenti si rischia di fare cattiva informazione.

Il caprino fresco è senz’altro il formaggio tra i più sani, anche se pure in questo caso dire “più sano” può essere fuorviante. Diciamo allora che il caprino fresco sarebbe più consigliabile di altri se si vuol fare attenzione alle calorie che si ingeriscono e come.

A basso contenuto di grassi e colesterolo

Dire che il formaggio di capra non contiene colesterolo è un falso clamoroso. Il latte di capra ha praticamente la stessa quantità di colesterolo del latte vacca e di pecora. Se non ti fidi verifica i valori con le seguenti tabelle:

La quantità di colesterolo contenuta nel formaggio di capra varia in base al tipo di formaggio, in base alla razza di capra e in base all’alimentazione dell’animale. Se le capre vengono allevate in zone in cui possono muoversi liberamente e nutrirsi di erbe spontanee, il livello di colesterolo contenuto nel loro latte è più basso rispetto a capre chiuse in recinti e alimentate con mangimi.

Se vuoi consumare un formaggio di capra con poco colesterolo, dovresti preferire quelli freschi come il Caprino, o leggermente stagionati, come la Feta.

I formaggi stagionati invece hanno percentuale più alta di grassi saturi e colesterolo. La loro stagionatura elimina l’acqua e rende le sostanze nutritive più concentrate e ciò vale anche per il colesterolo.

Formaggio di Capra con meno colesterolo

Caprino fresco

Il formaggio di capra con la più bassa concentrazione di colesterolo è il Caprino fresco.

Stagionato per meno di 24 ore, è povero di calorie, circa 230-250 per 100 grammi di prodotto. Il basso contenuto di calorie è dovuto anche alla presenza importante di acqua, che lo rende un prodotto altamente saziante. Sicuramente più dei formaggi stagionati.

Stracchino o Crescenza Caprina

Un altro formaggio fresco di capra a basso contenuto di colesterolo è lo Stracchino o la Crescenza caprina. Dal colore bianco con consistenza morbida. Simile al prodotto vaccino ma con un gusto più forte e aromatico.

Feta

La Feta è invece un formaggio semigrasso a base di latte di capra. Questa viene prodotta in Grecia anche se è ormai presente nel mercato Italiano. Contiene 260 kcal per 100 grammi di prodotto. La Feta è un formaggio dalla pasta bianca, senza crosta, compatto e friabile. ha sapore acidulo e sapido, con aroma è piuttosto intenso.

Ricotta di capra

Tra i latticini freschi di capra a basso contenuto di colesterolo c’è la Ricotta. E’ prodotta solo a livello locale con un valore energetico di circa 170 calorie ogni 100 grammi di prodotto. Ha un sapore forte, dato dal latte di capra. Se viene consumata con la pastasciutta o per ricette complesse come sformati e torte salate, non modifica sostanzialmente il gusto del piatto. Se invece viene utilizzata con ricette dolci come per la Cheesecake alla Zucca e ricotta di capra conferisce un sapore davvero piacevole.

Basso contenuto di sodio

Il sodio in eccesso nella dieta può portare a un aumento della pressione sanguigna e malattie cardiovascolari. Secondo la Società Italiana Per l’Ipertensione Arteriosa per una buona salute non si dovrebbero superare i 2 grammi giornalieri di sodio. Tieni conto che un grammo di sale contiene circa 400 milligrammi di sodio.  Se per esempio mangi 100 grammi di gorgonzola  apporti circa 1460 mg di sodio se invece mangi 100 grammi di formaggio di capra morbido come il tomino apporti circa 360 mg di sodio.

Vitamine e minerali

Il formaggio di capra ha un alto contenuto di vitamine D, K, tiamina e niacina rispetto al formaggio vaccino. Una porzione di formaggio di capra ha la stessa quantità di vitamina A di altri formaggi (circa il 6% del fabbisogno giornaliero); questo formaggio però è ricco di vitamina b riboflavina, così come di fosforo. Il formaggio caprino fornisce una fonte importante di micronutrienti fondamentali indispensabili anche per le nostre prestazioni sportive.

Formaggio di Capra: Quali Sono i Benefici per la Salute?
5 (100%) 13 votes

Le persone stanno anche leggendo