Alimenti Più Ricchi di Vitamina E

La vitamina E è una vitamina liposolubile che ha un ruolo importante come antiossidante nel corpo.

Inoltre aiuta a prevenire i danni da reazioni di ossidazione dei lipidi, si rivela fondamentale per la salute.

Le carenze di questa vitamina sono rare, tranne che nei bambini o in persone con problemi di assorbimento di grasso. Ne è un esempio chi combatte contro malattie croniche infiammatorie intestinali.

I sintomi da carenza includono la perdita di coordinazione muscolare, disturbi della vista e della parola.

Integrare e consumare alimenti ricchi di vitamina E può avere i seguenti vantaggi:

  • equilibrare il colesterolo
  • equilibrio ormonale
  • migliorare la vista
  • riparare la pelle danneggiata
  • rinforzare i capelli

La RDA (dose raccomandata giornaliera) di vitamina E è di 15 mg / die giorno. Per la popolazione italiana, si consiglia un’assunzione di 8 mg/die o comunque un apporto non inferiore ai 3 mg/die per le donne e 4 mg/die per gli uomini.

Top List dei 10 Alimenti Più Ricchi di Vitamina E

Ecco una lista di alimenti ricchi di vitamina E che aiutano ad apportare buone quantità di questo antiossidante.

1) Mandorle
28 grammi: 7.3 mg (27% DV – Valore Giornaliero)

2) Spinaci
1 mazzetto: 6,9 mg (26% DV)

3) Patata Dolce
1 cucchiaio / 18 gr: 4,2 mg (15% DV)

4) Avocado
1 intero: 2,7 mg (10% DV)

5) Germe di grano
28 grammi: 4,5 mg (17% DV)

6) Semi di girasole
2 cucchiai: 4,2 mg (15% DV)

7) Olio di Palma
1 cucchiaio: 2.2 mg (11% DV)

8) Zucca
1 tazza, cubetti: 2 mg (7% DV)

9) Trota
90 grammi : 2 mg (7% DV)

10) Olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio: 2 mg (7% DV)Lista alimenti ricchi di vitamina EE’ consigliato consumare 2 o 3 di questi alimenti ricchi di vitamina E al giorno.

Benefici per la salute della vitamina E

Capelli sani e pelle sana
La Vitamina E è un potente antiossidante che aiuta a diminuire i danni ai i capelli e alla pelle dovuti all’ambiente. Promuove anche la buona circolazione al cuoio capelluto e aiuta a rafforzare le pareti dei capillari nella pelle. Migliora l’umidità ed elasticità della pelle.

Mestruazioni e Sindrome Premestruale (PMS)
L’assunzione di un integratore di vitamina E 2-3 giorni prima e 2-3 giorni dopo il periodo mestruale, riduce crampi, ansia e le voglie di schifezze, tutti sintomi legati alla sindrome premestruale [ 1 ].

Salute degli occhi
La vitamina E può aiutare a diminuire il rischio di degenerazione maculare senile, una comune causa di cecità. Affinché essa sia efficace per la vista, deve anche essere consumato un adeguato apporto di vitamina C, beta carotene e zinco.

Top List dei 10 Alimenti Più Ricchi di Vitamina E
5 (100%) 8 votes

Le persone stanno anche leggendo